Rambo, i coltelli e le armi da fuoco

luisianaIl dibattito sulla detenzione delle armi da fuoco è sempre all’ordine del giorno: chi è pro, chi è contro – molto dipende dal paese in cui si vive, dalla cultura, dalla religione e da molti altri fattori. In questa sede non voglio entrare nel merito, nè dare giudizi.

Oggi però ho trovato piuttosto bizzara la notizia dove un uomo vestito da Rambo ha accoltellato due donne in Louisiana. Non mi riferisco al dramma dell’omicidio (che non ha nulla di bizzarro), o perchè fosse vestito da Rambo (dettaglio comunque decisamente inquietante e – se posso permettermi – demodé), ma al fatto che la notizia fosse incentrata sulla pericolosità delle “armi da fuoco” quando lui aveva usato il coltello per assalire le due povere vittime. Ora non mi risulta che i coltelli siano armi da fuoco, certo li usi in cucina, accanto ci sono i fornelli e la punta si può surriscaldare, ma comunque proprio un’arma da fuoco non diventa!

Forse la notizia poteva essere data diversamente: “uno squilibrato, vestito da Rambo ha accoltellato due donne. Ancora da capire il movente dietro questo gesto di follia”, ma la polemica delle armi da fuoco proprio non centra.

Poi è stato scritto che il folle ha scatenato una sparatoria con la polizia, allora mi chiedo, oltre ai cortelli aveva con sé anche delle armi? Ma quali, visto che non lo scrivono da nessuna parte (almeno non fino ad ora)?  E la notizia sarebbe stata diversa e Rambo descritto come un folle “pluri-armato”. Invece pare che abbia semplicemente e vagamente “ingaggiato una sparatoria” – il che potrebbe essere stato fatto in qualsiasi modo.

Insomma in tutta questa storia mi sembra la solita retorica contro le armi – che per quanto possano essere deplorevoli – questa volta non mi sembrano essere il punto della questione.

L’aspetto peggiore, a mio avviso, di tutta questa storia è che ci sono in giro persone border line e che possono essere molto pericolose anche al di là delle armi, non è  l’oggetto che crea il pericolo, ma la testa delle persone. Se uno è pazzo e violento e gira armato è la situazione peggiore, ma potrebbe diventare letale anche con molto meno, o crearsi uno strumento per aggredire una su misura, di fatto in questo caso gli è bastato un utensile.

Annunci

Un pensiero su “Rambo, i coltelli e le armi da fuoco

  1. Patrizia Druetti

    Penso che in primis i così detti giornalisti di cronaca dovrebbero informarsi. Il primo non lo fa e dice cretinate,scrive senza controllare nulla, poi a seguire nessuno fa verifiche e si va avanti con l’errore iniziale per molto tempo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...